martedì 31 gennaio 2017

Non siamo mai stati fermi.

Dopo il 2012... un anno meraviglioso.
L'associazione incontra un gruppo favoloso di Montoro ed insieme a loro costituisce il nuovo direttivo di Impatto Ecosostenibile.
Il nuovo direttivo fortifica la sua azione e crea eventi a carattere Europea.
Così l'associazione con Apicella Giuseppe, Emiddio Esposito, Michele Cammarano, Dino Renna e tanti altri soci fu invitata al parlamento Europeo a Bruxlles  per presentare il Progetto Rifiuti Zero Campania con la realizzazione di un Centro Commerciale Zero Waste insieme all'associazione Europea "Zero Waste Europ" con la presenza di Rossano Ercolini, maestro elementare toscano di Capannori (Lucca), vincitore del Goldman Environmental Prize 2013, prestigioso premio ambientale che non veniva assegnato a un italiano dal 1998. Ed insieme al padre spirituale dell'associazione: Alessio Ciacci, Ex assessore all’ambiente del Comune di Capannori, è il nuovo Personaggio Ambiente 2012. Per l’assessore toscano, è “la vittoria di un movimento che cresce”, ricordando come la strategia Rifiuti Zero a Capannori abbia creato decine di posti di lavoro, risparmi sui costi di smaltimento, benefici ambientali enormi e tanta partecipazione cittadina.
Non Ci Siamo mai fermati nemmeno a Siano, il paese dove tutto ebbe inizio.
Si Siano in provincia di Salerno dove il 2009 nacque prima il Comitato Cittadino è subito dopo l'associazione che nel 2014 cambia la sua denominazione e si chiama "Associazione Impatto Ecososotenibile Zero Waste Campania" visto il primato che conquista in tutta la Regione Campania per numeri d'iscritti e nel perseverare nell'appuntamento annuale del TOUR CAMPANO RIFIUTI ZERO che viene intervistata dalle televisioni locali ed una conferenza stampa in Regione Campania da Rai 3 , grazie all'appoggio di alcuni consiglieri regionali. Vedi lo spot del Tour Campano Rifiuti Zero 2014  e    Tour Campano Rifiuti Zero 2015.
Ma non basta quella che era una piccola associazione oggi conclude il 2016 con circa 20 incontri in tutti la Campania incontrando Comuni, Associazioni, Aziende ma sopratutto le Scuole.

Il 2017 è già partito con un evento nella Scuola Media di Siano prendedno un appuntamento con gli alunni per avere una continuità concreta.

Quest'anno l'attenzione è sulle scuole attraverso progetti che mirano alla sensibilizzazione diretta con il progetto ORTO IN CONDOTTA ...

La novità di quest'anno che aprirà una nuova sede a Siano con la gradita partecipazione di 5 volontari che vogliono sostenere questo progetto meraviglio dove al centro c'è la Madre Terra sostenitrice di tutti gli esseri viventi.

Le Iscrizioni sono aperte tutti i giorni contattateci su facebook.










domenica 14 luglio 2013

L'AMIANTO TI UCCIDE ED IL TUO SINDACO LO SA

Le vacanze arrivano per tutti ... ma non per tutti significa andare da qualche parte. C'è anche chi non va in vacanza. Infatti c'è uno che in vacanza non ci va e proprio in questo periodo cerca di dare il suo meglio. Sapete chi è?
Quel grand'uomo che da circa due, tre mesi sta portando sulla nostra cappella di Sarno e per la strada che porta a Bracigliano quintali di Aminato ... mi sto chiedendo perché lo vengono a mettere proprio qui... proprio lungo la strafa fra Siano e Bracigliano? Una risposta simpatica me la sono data: perché qui nessuno dici nulla e se hanno visto o sanno che'è stato lo zio o il nipote non lo denunciano e danno la colpa ad altri. perché qui i nostri dipendenti amministratori non se ne fregano... fino a quando non ci sarà il ventenne che soffre e muore di meteseoloma (tumore del polmone sviluppatosi per aver inalato fibre di amianti) all'ora nessuna farà nulla. Io ho pensato di realizzare un incontro pubblico usando un titolo che sia un pugno nello stomaco "L'AMIANTO TI UCCIDE ED IL TUO SINDACO LO SA" ... non per provocazione, come sempre mi attribuiscono, ma perché è la sacro santa verità... dobbiamo prendere un provvedimento che già in passato fu proposto al nostro dipendente capo area dell'ufficio tecnico Vincenzo Leo, che a quanto pare di fare prevenzione non interessi. Il Sindaco ed l'assessore all'ambiente, rispettivamente Sabato Tenore e Fausto Aliberti non si sono dimostrati molto interessati all'argomento e quindi come sul ring buttano la spugna e si mettono li ad aspettare che venga un arbitro e decida la fine dell'incontro... ma l'amianto resta una piaga seria del nostro paese che se pur ignorante, rispetto al capo tecnico Vincenzo Leo, credo sia importante mettere fra le cose primarie da programmare, studiare, informarsi ed informare e preparare un piano per il censimento e l'autosmaltimento. Queste cose sono state già dette nel 2010,2011,2012 ... forse la prima denuncia non è servita... forse non siamo stati capaci a dirlo con le stesse loro parole.. forse perché il Sindaco non ci ha mai invitato a cena però siamo sempre presenti sugli argomenti di DEMOCRAZIA PARTECIPATA e BENE COMUNE.. In questi giorni lo smaltimento abusivo di amianto lungo le strade della  cappella sta diventando una fatto delinquenziale e da mettere sotto i riflettori di questi nostri poco attenti amministratori... diamoci ancora una volta una mano... fate foto ed inviatele all'amministrazione.
Noi prepareremo l'incontri è una denuncia da firmare... se non ci pensano i CITTADINI siamo fritti.

UN PAESE ESEMPIO

Loading...