venerdì 1 maggio 2009

SIANO COMUNE A 5 STELLE

SI PUO' FARE UNA LISTA CIVICA A 5 STELLE
I Comuni decidono della vita quotidiana di ognuno di noi. Possono avvelenarci con un inceneritore o avviare la raccolta differenziata. Fare parchi per i bambini o porti per gli speculatori. Costruire parcheggi o asili. Privatizzare l’acqua o mantenerla sotto il loro controllo. Dai Comuni si deve ripartire a fare politica con le liste civiche.Ora sono stanco di scrivere e pensare a cosa fare per migliorare la nostra Siano per renderla migliore per i nostri figli o nipoti o cugini...Cerco persone che hanno seria voglia di realizzare una LISTA CIVICA, non tanto per vincere le elezioni comunali prossime ma che possa rendere la vita difficile a quelli che pensano di poter amministrare  Siano e la sua cittadina valorizzando il niente e dimenticando una cosa fondamentale " l'amministrazione e alle dipendenze del POPOLO". Argomenti da mettere in campo: Acqua, Ambiente, Energia, Servizi ai cittadini, Sviluppo, Trasporti.

IL PROGRAMMA DI SIANO ECOSOSTENIBILE

1. Acqua gestita dal pubblico

2. Piani di manutenzione delle campagne/montagne attraverso incentivi statli/europei per l'integrazione dell'Agricoltura e Allevamento nel piano economico del paese.

3. Fotovoltaico/Eolico per tutti attraverso Gruppi di Acquisto con contributi/finanziamenti comunali - statali - europei

4. Rivalutazione delle professioni alla Casa Comunale per rendere un servizio ottimale ai cittadini

5. Intenet per tutti a copertura totale

6. Lotta all'abusivismo interno ed esterno alla linea rossa.

7. Mantenere la soglia di allerta per le calamità naturali con piani di evacuazione e simulazioni annuali per gestire i pericoli e abbassare le possibilità di decessi

8. Concessione edilizie per Ricostruzione, Costruzioni e Restaurazione solo con materiale ecologico di nuova generazione (Legno e Paglia) antisismiche.

9. Viabilità e Trasporti. Stop al traffico di auto nel paese e realizzazione di una rete di MINIBUS e bici per tutti, rivalutazione dei collegamenti con M.S.Severino, Salerno e Sarno

10. Sostenere la filosofia dei rifiuti zero e realizzazione dei compostaggi di quartiere, incentivi economici per le famiglie che fanno il compostaggio casalingho. Riportare la spesa per la gestione dell'immondizia a valori normali.

11. Piano di assistenza e mobilità per i disabili e bisognosi, compreso emigranti, gestito dalla casa comunale attraverso la sinergia dell'intero sistema di volontariato e associazionismo locale come riscatto dei contributi ricevuti.



1 commento:

Anonimo ha detto...

FORSE MANCA QUALCOSA... ORA CI PENSO POI TI FACIO SAPERE. peppe

UN PAESE ESEMPIO

Loading...